La fabbrica di Cioccolato

“Ogni mattina, quando andava a scuola, Charlie scorgeva le grandi pile di cioccolato accatastate nelle vetrine dei negozi, si fermava e le fissava col naso schiacciato contro al vetro e l’acquolina in bocca. Molte volte al giorno vedeva gli altri bambini sfilarsi di tasca delle belle stecche di cioccolato cremoso e sgranocchiarselo avidamente e questo, per lui, era un vero e proprio tormento.
Solo una volta all’anno, in occasione del suo compleanno, a Charlie Bucket era dato assaggiare un po’ di cioccolato. Tutta la famiglia metteva da parte i soldi per quella speciale occasione e quando il grande giorno finalmente arrivava, gli regalavano sempre una tavoletta di cioccolato che Charlie poteva mangiare tutto da solo. Ogni volta che ne riceveva una, nel meraviglioso giorno del suo compleanno, la riponeva con cura in una scatolina di legno e ne faceva tesoro come si trattasse di un lingotto di oro fino; nei giorni seguenti si permetteva soltanto di guardarla, senza neanche sfiorarla. Infine quando proprio non ce la faceva più, ne scartava un angolino, scopriva una porzione piccola piccola di cioccolato e ne addentava un minuscolo pezzetto, appena appena abbastanza da permettere al dolce sapore del cioccolato di spandersi deliziosamente su tutta la lingua. Il giorno dopo dava un altro piccolo morso e così via, giorno dopo giorno.
E così Charlie faceva in modo che una tavoletta di cioccolato da pochi soldi gli durasse più di un mese.”

di Ronald Dahl

C’è chi avrà riconosciuto il piccolo Charlie?!
Io sicuramente si, visto che si tratta del protagonista di uno dei miei film preferiti.

C’è chi, considerando l’amore verso questo paradisiaco cibo, ne ha fatto il tema principale per il proprio matrimonio.
Sto parlando del Cioccolato!

Guardate che golose tavolette 100% NON commestibili ho creato, sono state utilizzate come Segnatavolo per un matrimonio, e se vuoi acquistarle, qualcuna pronta la trovi sullo SHOP DI ECLETTICABETTY oppure puoi ordinare il tuo gusto preferito scrivendo a [email protected]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carrello